+39 0184 215504
info@torri-superiore.org




Plant-in-Soil-1170x490Gli hotel e tutte le strutture ricettive generano ogni anno grandi volumi di rifiuti che mettono in pericolo le attrazioni naturali locali e producono sempre più emissioni di gas serra, contribuendo al drammatico cambiamento climatico di questi anni.

http://ecobnb.it/blog/2015/11/ospitalita-rifiuti-zero/

In America, ad esempio, l’industria alberghiera produce annualmente 13.600.000 tonnellate di rifiuti all’anno.
Una statistica della regione Piemonte ha calcolato che ogni anno un hotel di medie dimensioni consuma:

  • più di 1.700 confezioni di sapone
  • più di 13.700 porzione mono-dose di marmellate, miele e cioccolata
  • più di 250 flaconi di detergenti
  • più di 6.300 bicchieri di plastica

Come si può ridurre questa enorme mole di materiali che diventano subito rifiuti? Si potrebbe partire sradicando la cattiva abitudine di utilizzare confezioni monouso (ad esempio il bicchiere in plastica che a volte si trova nell’hotel), o sostituire i monodose con i prodotti sfusi.

Esistono in Italia ospitalità attente a minimizzare i loro rifiuti? In occasione di questa Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti scopriamo insieme 4 esempi virtuosi in Italia, da visitare per saperne di più sul tema della riduzione dei rifiuti e premiare chi si impegna nella tutela dell’ambiente. (…)

2. Qui impari l’importanza del compost

In media, il 35% dei rifiuti urbani prodotti è costituito dall’organico (gli scarti di cucina e del giardino). Un’ottima soluzione per smaltire questo tipo di rifiuti è il compost domestico che permette di ridurre la formazione di biogas e percolati in discarica. I rifiuti diventano un ottimo fertilizzante per il nostro spazio verde, e non avremo più bisogno di concimi chimici e pesticidi.

Nel ponente ligure si trova un borgo medievale ricco di fascino che è stato trasformato dalla sua comunità in un Ecovillaggio. Qui ti aspettano camere accoglienti, la possibilità di partecipare alla vita quotidiana del villaggio, frequentare corsi sull’ecosostenibilità scoprire i meravigliosi dintorni.

Lucilla di Ecovillaggio Torri superiore ci ha raccontato di quanto è importante il compost:

una buona pratica che mettiamo in atto da sempre è il compostaggio di tutta la parte umida dei rifiuti e della carta sottile tipo tovagliolini e rotolo della cucina. Grazie a questo, abbattiamo almeno del 50% il peso dei rifiuti e produciamo compost per orti e frutteti.